VIDEO TEST: Acer Aspire Ferrari One

LaptopMobilityWorkspace

Un netbook con il marchio della prestigiosa scuderia per chi è disposto a spendere qualcosa in più e guadagnare in prestazioni. Ferrari One è supportato da AMD Vision, funziona con il processore Athlon X2 Dual Core, Windows 7 Home Premium Edition a 64 bit e grafica ATI Radeon HD 3200

Acer Aspire Ferrari One è basato su tecnologia AMD Vision, non c’è Intel Atom, insomma. Questo è già uno dei tratti distintivi tra Ferrari One e i netbook da noi provati fino ad ora. Ferrari One funziona infatti mosso da AMD Athlon X2 Dual-Core a 1,20 GHz e si basa sul chipset AMD M780G.

Windows Home Premium a 64 bit è il sistema operativo preinstallato, ma sarà disponibile anche con Windows Home Basic. Comparto audio e video sono allo stato dell’arte per questo segmento di prodotto. Lo schermo (CrystalBrite) è da 11,6 pollici con risoluzione 1366×768 a LED supportato dalla tecnologia AMD Vision e Acer GridVista, la grafica è ATI Radeon HD 3200 con fino a 2047 Mbyte di HyperMemory (256+128 Mbyte max di memoria dedicata), questo incide sulle prestazioni e sui consumi. Nel primo caso facendo segnare un ottimo 4.5 Windows Experience Index nelle performance grafiche, nel secondo caso contribuendo ad abbassare a circa 2 ore e mezzo di utilizzo il netbook con l’opzione Balanced di alimentazione da batteria.

Non è molto. Il comparto audio vanta speaker di qualità con Dolby Home Theater v3 e la simulazione surround 5.1 con qualsiasi dipo di cuffie grazie a Dolby Headphone. Un disco veloce da ben 250 Gbyte e 4 Gbyte di RAM di DDR2 a 667 MHz, contribuiscono al buon risultato prestazionale nei rispettivi comparti. Purtroppo l’indice complessivo è abbassato a un appena discreto 2.9 se si utilizza Windows Aero.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore