VIDEO TEST: Lenovo IdeaPad S10e 4187-5LG

LaptopMobility

A prima vista sembra uguale agli altri netbook, ma si può usare anche senza avviare il sistema operativo per ascoltare la musica, navigare, chattare e telefonare con Skype e il login si può fare semplicemente con la Webcam

Basta una decina di secondi per avviare IdeaPad S10e e iniziare a utilizzarlo, senza doversi preoccupare dei tempi di Windows Xp Home Sp2 (con licenza ULCPC).

E’ questa la prima differenza con tanti altri netbook. Lenovo IdeaPad S10e è infatti dotato di Quick Start, un software sviluppato da SplashTop e basato su Linux. Può essere usato per navigare, ascoltare la musica, guardare le foto, chattare e telefonare con Skype, accedendo ai dati contenuti nelle cartelle di file memorizzati sul disco fisso da 160 Gbyte tradizionale (Sata 2,5″).

Sono disponibili configurazioni anche con SSD da 4 Gbyte ad accesso rapido.

Lenovo IdeaPad S10e per la dotazione hardware non riserva altre sorprese, è disponibile per chi lo desidera anche con il sistema operativo Novell Suse Desktop, e con il modem 3G integrato.

ibm_s10_profilodx.png

Sul netbook IdeaPad S10e è disponibile anche il lettoreExpress Card

Si tratta di un netbook con diagonale del display da 10,1 pollici (16:9) con retroilluminazione a LED 1.024×576. Funziona con il processore più che conosciuto e collaudato Intel Atom N270. 1 Gbyte di RAM DDR2 a 533 MHz in dotazione, superflua ogni considerazione riguardo le prestazioni, perfettamente allineate con quelle della pletora di netbook che utilizzano il medesimo chip. Nel modello a noi giunto in prova erano occupati entrambi i banchi di memoria con due moduli da 512 Mbyte. Il comparto grafico risponde all’appello con il chipset Mobile Intel 945 GSE. E’ presente una Webcam da 1,3 Megapixel e il sistema audio è ben carrozzato considerando il segmento di prodotto, con due altoparlanti stereo. Per quanto riguarda le interfacce di comunicazione, la scheda di rete Broadcom 802.11 b e g lavora per la connettività WiFi ed è supportato Bluetooth 2.0. Le comunicazioni senza fili possono essere attivate tramite il tasto dedicato appena sopra la tastiera, a fianco del quale trova spazio un pulsante per l’accesso rapido alle applicazioni più utilizzate (personalizzabile). Per quanto riguarda le porte di comunicazione IdeaPad S10e porta in dotazione solo due USB 2.0 collocate con intelligenza su due lati opposti, il lettore MultiCard 4 in 1, il lettore Mini-PCle per Express Card, una presa VGA. Il modello della nostra prova funziona con una batteria da tre celle, disponibile anche quella da sei che aumenta di gran lunga l’autonomia.

Come è fatto

L’impressione offerta dal netbook è di un dispositivo solido e abbastanza pratico. Le dimensioni sono davvero ridotte: 250 x 183 x 22 mm, e il peso nella media dei netbook, con i suoi 1,3 Kg. IdeaPad S10e paga alcuni limiti ergonomici per il touchpad davvero piccolo e la zona di appoggio poco profonda. Bene invece la tastiera che, pur se con i tasti distanziati appena da 1-2 millimetri e al 85% rispetto alle dimensioni standard, mostra il giusto livello di flessibilità. Le prese ci sembrano correttamente posizionate, con l’originale soluzione del blocco innestato nel cilindro di giunzione tra display e base.

ibm_s10etastiera.png

Un dettaglio della tastiera di Lenovo S10e. In alto a destra in verde è in evidenza il pulsante per attivare e disattivare l’apparato WiFi

Appena sopra i tasti funzione c’è il pulsante di accensione e i due già citati per Avvio rapido delle applicazioni e Attivazione reti senza fili. Sotto la tastiera compare la presa microfono, disgiunta quindi dalla WebCam. Sul profilo, in linea con il microfono, ecco tre led che indicano lo stato di funzionamento, la carica della batteria e l’attivazione o meno del comparto WiFi. IdeaPad S10e dispone di sufficienti prese di aerazione e non ci sembra raggiungere temperature particolarmente elevate sulla base. Svitando solo due viti si ha accesso direttamente sia al disco fisso che ai moduli della RAM. Le operazioni di sostituzione sono alla portata di tutti. La batteria da 3 celle non sporge minimamente dallo chassis, lasciando nel complesso una buona impressione generale anche per quanto riguarda il design. Sobrio, ma elegante grazie anche al guscio opaco nero, classico. Peccato il logo Lenovo troppo evidente.

Impressioni e giudizio

A nostro avviso tutti i netbook dovrebbero essere equipaggiati con il modem 3G integrato, indipendentemente dall’offerta degli operatori telefonici. E invece non è così. I vendor promettono la possibilità di collegarsi ovunque, ma poi bisogna ricorrere alle chiavette esterne, oppure, troppo spesso al modello preferito dotato di alloggiamento per la SIM, ma acquistato direttamente dall’operatore telefonico. Se non altro IdeaPad porta in dotazione anche il lettore ExpressCard adatto per le tecnologie di connessione WWAN. E’ disponibile inoltre anche un modello S10 3G con Mobile Broadband integrato.

Molto interessante, invece, la soluzione software che senza lanciare il sistema operativo Windows consente le operazioni di connettività con il Web di base, in modo da ridurre i tempi di attesa e agevolare il risparmio di energia. A differenza di altri netbook poi ci è piaciuto il comparto audio con riproduzione del suono a canali separati. Il touchpad supporta funzionalità multitouch.

E per quanto riguarda l’usabilità segnaliamo proprio i due pratici pulsanti sopra la tastiera (lancio applicazioni e apertura connettività Wifi), cui tanti produttori oramai rinunciano. Questi gli aspetti decisamente positivi. Quelli negativi non sono tanto specifici del modello in sé quanto della tipologia di prodotto. Senza la batteria a 6 celle, per quanto ci si impegni alla fine si finisce o con il lavorare male (perché le applicazioni sono lente o il display troppo poco illuminato), oppure a dover finire tutto in un’ora, al massimo due. Troppo poche. Altro punto debole il touchpad, che è sì multitouch, ma a nostro avviso troppo piccolo.

Abbiamo verificato la dotazione software di serie dopo il ripristino delle impostazioni di fabbrica tramite il software installato in partizione protetta (non c’erano i CD nella confezione originaria). Gli applicativi precaricati sono: Lenovo VeriFace Recognition per crittografare e controllare il login in Windows Xp semplicemente tramite la Webcam (la procedura di scansione del volto è velocissima e il sistema molto pratico), PC Doctor 5 e Symantec Norton Internet Security, oltre ad Adobe Reader 8 e al sistema di aggiornamento software Lenovo.

Lenovo IdeaPad S10e è a listino a 360 euro (iva inclusa), sul Web è disponibile anche intorno ai 300 euro.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore