VIDEO TEST: Nokia C3-00

MobilityWorkspace

Nokia C3 offre una tastiera Qwerty, ha il Wifi, ma non è 3G. Costa 139 euro. E’ la dimostrazione che per essere un buon smartphone, alla portata di tutti, non bisogna necessariamente spendere cifre da capogiro

Il nome esatto del modello è Nokia C3-00,  ma per tutti è semplicemente Nokia C3. Si tratta di uno smartphone Quadband Gprs/Egprs (Gprs over Edge), dotato di tastiera Qwerty e connettività Wlan (b/g, non n) e Bluetooth (2.1 con Edr). Il display da 2,4 pollici non è touch screen, si tratta di un semplice Tft-Lcd 320×240 pixel (QVGA).

Descrizione

A prima vista Nokia C3 richiama gli smartphone di fascia alta della serie E. Lo chassis misura 11,5 cm di altezza per 6 cm di larghezza e 1,3 cm di spessore. Nokia C3 è disponibile in tre varianti di colore (in realtà la prima tranche venduta in Italia è andata esaurita in pochi giorni): Slate Grey, Hot Pink e Golden White. Al tatto la prima impressione è ottima. Sia per il dorso in metallo, sia per l’ergonomia della tastiera Qwerty praticamente identica a quella (ottima) di Nokia E 71 e Nokia E72.
Altre possibilità di interazione sono date da: i pulsanti, appena sopra la Qwerty, con una sorta di jog shuttle a 5 vie (ma non è possibile usare il tasto centrale per muoversi sul display), due tasti per lanciare applicazioni predefinite, due tasti di selezione menu e gli immancabili tasti per aprire e chiudere le conversazioni. Sul bordo superiore, affiancati, ci sono la presa per le cuffie e il caricatore e sul profilo destro lo sportellino che scopre la presa micro Usb (secondo lo standard UE) e lo slot per la schedina micro SD da 2 Gbyte compresa nella confezione, la memoria interna per lo storage è di appena 55 Mbyte, 128 Mbyte è la Sdram disponibile.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore