VIDEO TEST: Nokia E75

Mobility

E’ il successore dell’E71, da cui eredita le caratteristiche hardware; nuova invece la forma, a scorrimento, che consente di utilizzare, in aggiunta al normale tastierino numerico, anche una tastiera qwerty. Nel nostro video test caratteristiche, funzionalità, pregi e difetti

La nostra prova sul campo di Nokia E71 ci aveva convinti che lo smartphone fosse davvero molto valido sotto tutti i punti di vista: ora ci troviamo tra le mani il suo degno successore, si chiama E75 e rispetto al precedente presenta una sola novità sostanziale: non più un candy bar, ma uno slider laterale che rivela una tastiera qwerty completa che si aggiunge al normale tastierino telefonico che si può utilizzare a terminale chiuso. Per il resto le caratteristiche hardware non cambiano e solo alcuni elementi trovano una differente collocazione. E’ il caso della presa per gli auricolari, ora posta sul profilo superiore, e del pulsante di scatto della fotocamera che è stato spostato su quello destro, ideale quando si tiene il telefono in posizione orizzontale per sfruttare al meglio la diagonale del display da 2,4 pollici.

Nella seconda parte del video test la dotazione software, il contenuto della scatola e il nostro giudizio complessivo

Il fatto che Nokia E75 sia un telefono professionale non significa che manchi di aspetti e funzionalità multimediali per impegnare il tempo libero: radio FM, lettore musicale e video, rapido accesso ai podcast, RealPlayer per lo streaming (ma non solo) e la sezione giochi di N-Gage. Questa “dualità” è agevolata dalla doppia modalità di visualizzazione che Nokia ha previsto tramite un’apposita icona disponibile nella schermata iniziale del telefono. In questo modo è possibile avere due profili utente diversi, magari uno più professionale con collegamenti alle applicazioni da ufficio, l’altro con i programmi per ascoltare musica, guardare film e giocare.

nokiae75open.jpg

Tra le applicazioni che possono essere installate e utilizzate, MSN Messenger, ma anche widget, applicazioni multimediali e utility per l’ufficio

E’ previsto anche un lettore di codici a barre, ma non funziona con i normali codici che troviamo stampati su scatole, bottiglie e oggetti vari: può essere infatti utilizzato solo con particolari codici bidimensionali appositamente realizzati per essere riconosciuti da device mobili. Navigando tra i menu si trovano i collegamenti ai servizi online per scaricare contenuti dallo Store Nokia e a Ovi, il servizio che consente di accedere alle risorse del proprio computer, ovunque esso sia (purchè collegato a Internet), tramite il cellulare.

Disponibile anche il servizio Nokia Messaging, per poter gestire le proprie caselle di posta sul telefono in tempo reale, una funzionalità già testata da Nokia in altri modelli precedenti e che sorprende quasi per la facilità d’uso: abbiamo provato ad utilizzare una casella di Web di Hotmail e in pochi istanti, senza alcuna difficoltà, il cellulare ha provveduto a collegarsi al server del provider, scaricare le impostazioni e auto configurarsi, richiedendo semplicemente l’indirizzo e la password di accesso al server delle email. Tra le risorse che possono essere scaricate gratuitamente e installate abbiamo trovato MSN Live Messenger, widget per ricevere news e aggiornamenti dei blog più popolari, applicazioni multimediali e utility più professionali.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore