VIDEO TEST: Sony Ericsson Xperia X1 – parte I

MobilityWorkspace

Un lingotto slider da 160 grammi di peso, funziona con Windows Mobile 6.1, è Hsdpa e il Gps è integrato, in video tutte le caratteristiche

Xperia X1 è uno smartphone Hsdpa equipaggiato con Windows Mobile 6.1. E’ mosso da processore Qualcomm MSM7200

A a 528 MHz, reattivo quanto basta, sono disponibili 256 Mbyte di memoria RAM, inoltre 140 Mbyte utilizzabili per l’archiviazione dati e 140 per i programmi, una volta ultimata l’installazione del software nella confezione. Connettività Bluetooth 2.0 e WiFi sono supportate. Esternamente Xperia X1 si presenta come un lingotto slider di un certo peso (160 grammi per 110,5 x 52,6 x 17,0 mm) , robusto, con una scocca per buona parte in metallo e display WVGA da tre pollici, con un’ottima risoluzione da 800×480 pixel (TFT a 65.536 colori).

Facendo scorrere la parte superiore del dispositivo da sinistra a destra, Xperia X1 svela una tastiera Qwerty retroilluminata con quattro file di tasti, la disposizione è ben studiata e la rotazione di 90 gradi dell’orientamento del display non costringe a stucchevoli tempi di attesa. Il tocco però non offre un feedback del tutto soddisfacente, ma l’utilizzo non ne è pregiudicato. Si sente invece la mancanza dei tasti direzionali, anche perché quelli da utilizzare sono gli stessi posti sotto il display che invece non si illuminano al buio fino a che non vengono premuti e questo può essere causa di errori nella digitazione.

VIDEO TEST: Sony Ericsson Xperia X1 – parte II

panel.png

In evidenza i panel di Sony Ericsson Xperia X1

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore