VIDEO: Win8 su Mac con Parallels Desktop e su PC con VirtualBox

ManagementSistemi OperativiWorkspace
Metro su Windows 8

Windows 8 e la nuova interfaccia Metro si possono facilmente provare con il proprio pc e un software di virtualizzazione, ma anche con il Mac. In video vi mostriamo come si fa

Gli sviluppatori che hanno partecipato a Build 2011, in Anaheim (Los Angeles), hanno ricevuto un tablet Samsung con la sigla prodotto 700T e precaricato Windows 8. In realtà chiunque può provare a utilizzare il nuovo sistema operativo di Microsoft. Si tratta di una Build, uno stadio ancora precedente a una Beta, ma scaricabile da chiunque e utilizzabile. Se siete solo curiosi di provarla e giocarci un po’ non consigliamo certo di formattare il vostro pc con Windows 7 per procedere,, ma nel secondo video trovate i passaggi fondamentali per provarlo lo stesso (noi l’abbiamo fatto con VirtualBox e una workstation Hp Z800). Esistono però in commercio almeno tre applicazioni in grado di ospitare Windows 8 come sistema operativo Guest in una macchina virtuale dedicata: Vmware, VirtualBox di Oracle e Parallels Desktop 7 (alcune sono gratuite, tutte lo sono almeno per un periodo di prova) . Questo permette, anche con un pc non troppo potente di provare subito Windows 8 con l’interfaccia Metro.

Nel nostro video vi mostriamo come iniziare a lavorare con Windows 8 utilizzando addirittura il Mac con Lion e Parallels Desktop 7, con il Mac si può usare anche VirtualBox di Oracle che va benissimo anche sui pc ed ha il vantaggio di essere gratuito. Richiede però un po’ di accortezza perché vanno modificati rispetto alla configurazione standard alcuni settaggi, altrimenti l’installazione di Windows 8 parte, ma si arresta subito. Gli utenti Mac che scelgono Parallels Desktop 7 possono installare subito tutto senza modificare assolutamente nulla, rispetto alle scelte di una macchina virtuale per ospitare Windows 7.

In entrambi i casi (sia con Parallels Desktop, sia con VirtualBox) l’interfaccia Metro di Windows 8 sarà visualizzata correttamente e sarà utilizzabile, ma la risoluzione del display host non verrà riconosciuta, probabilmente per la mancanza di qualche driver o di tool di adattamento specifici. I vantaggi per l’utente sono però importanti: con la certezza di non fare nessun danno alla configurazione hardware e software del vostro computer (Mac o Pc), potete prendere confidenza con Metro e Windows 8 e provare che effetto fa utilizzare questa interfaccia con tastiera e mouse.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore