VIDEO TEST: LG Optimus 7 con Windows Phone 7

MobilityWorkspace

E’ il primo smartphone in commercio ad utilizzare il sistema operativo Microsoft Windows Phone 7 e sarà lanciato sul mercato italiano il 21 ottobre. LG Optimus 7 costa 399 euro. Lo abbiamo provato in anteprima

In anteprima la prova video del nuovo smartphone LG Optimus 7, conosciuto anche come LG E900 che funziona con il sistema operativo Windows Phone 7, appena annunciato da Microsoft. Punti di forza dello smartphone sono la fluidità del touchscreen e la velocità del processore Qualcomm QSD8650. Noi abbiamo focalizzato l’analisi su pregi e lacune del sistema operativo Microsoft, e ne parliamo diffusamente in video: mancano alcune possibilità di configurazione per l’utenza aziendale (possibilità di impostare la porta server delle email in uscita e non si visualizza il Mac Address del device), Bluetooth per i dati, copia e incolla, supporto del browser per Flash, tethering. La visualizzazione delle email con Html non è sempre confortevole, con limitazioni ai bordi della pagina e – almeno sullo smartphone LG – l’orientamento della schermata in orizzontale/verticale a seconda dell’inclinazione del telefono è decisamente pigra (lo smartphone è dotato sia di sensore di movimento che di sensore di prossimità). Ci sono le basi, ma c’è davvero tanta strada ancora da fare e a nostro avviso sarà prudente attendere che tutti i tasselli vadano al loro posto. Punti di forza? Non mancano. Per esempio se vi registrate su Zune.net avete a disposizioni 15 giorni di musica in streaming gratis (provate a farlo con iTunes :-) e se decidete di abbonarvi a Zune Pass potete ascoltare senza limitazioni in streaming tutti i brani che volete a 10 euro al mese, anche con lo smartphone! E per quanto riguarda la sicurezza potete decidere di impostare la possibilità di bloccare il telefono da remoto, o farlo squillare o cancellarne tutto il contenuto, navigando su Windowsphone.live.com. La caratteristica più convincente al momento è la scelta di gestione dei contatti dei vari social network (Windows live, Facebook e di Outlook), unificata ma mantenendo la distinzione tra l’origine delle informazioni.

Di rilievo per quanto riguarda lo smartphone e le personalizzazioni di LG segnaliamo l’applicazione ScanSearch in grado di individuare e localizzare su una mappa gli esercizi commerciali più vicini (sia con Bing sia con Google), ma anche le previsioni del tempo, caricabili semplicemente rivolgendo lo smartphone verso l’alto, se all’acquisto il vostro terminale non dovesse localizzare correttamente la posizione potete confidare nell’update dell’applicazione, rilasciato già alla fine di agosto ma la cui presenza ci è stata segnalata disponibile sul MarketPlace solo 48 ore dopo la messa in opera del device. L’altra applicazione voluta da LG su Optimus 7 per Windows Phone 7 è Play To. Sfrutta la tecnologia DLNA e con il Wifi permette, dal telefono, di inviare direttamente a notebook e Tv i file da riprodurre.

La prima parte della video prova Windows Phone 7 su LG Optimus 7

LG Optimus è dotato di fotocamera da ben 5 Megapixel (zoom 4x), con anche illuminatore flash e messa a fuoco automatica, e può registrare i video (1.280×720 pixel) in formato 16:9 a 30fps. I formati d’elezione sono WMV e MP4. Zune converte automaticamente gli altri formati. La dotazione hardware dello smartphone è quella classica ‘suggerita’ per il buon funzionamento di Windows Phone 7. La memoria è da 16 Gbyte, senza possibilità di espansione tramite schedina flash. Invece si può cambiare la batteria che dura non più di 24/36 ore tenendo sempre acceso il servizio WiFi, senza sfruttare intensamente il 3G per i dati, ma solo il telefono. LG Optimus 7 è dotato di ricevitore a-GPS e sensore della luminosità ambientale. Il display da 3,8 pollici TFT capacitivo, con la risoluzione di 800×480 pixel è confortevole e luminoso.

La seconda parte della video prova Windows Phone 7 su LG Optimus 7

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore