Videogames 3D più realistici e scanner 3D più evoluti

PCWorkspace

Un nuovo software Intel che offre grafica 3d realistica e interattiva sul pc

I ricercatori di Intel Corporation hanno presentato un prodotto software tramite il quale gli sviluppatori potranno realizzare grafica 3D interattiva che modella correttamente il modo in cui la luce si riflette su oggetti e superfici reali. Questo prodotto consentir a sviluppatori e ricercatori del settore dei videogame di offrire creazioni 3D interattive con un livello di fotorealismo che prima era riservato esclusivamente agli effetti speciali dei film di fascia alta. Il software basato sulla tecnologia Light Field Mapping (LFM) di Intel, che modella in modo efficiente e compatto le qualit di riflessione della luce che interagisce con oggetti e ambienti 3D, ad esempio un raggio di sole che si riflette su una statua di bronzo. disponibile gratuitamente tramite il tool kit open source Light Field Mapping (Open Light Fields) di Intel, che contiene software per la composizione di immagini 3D da fotografie digitali e codice per la riproduzione di oggetti LFM. Gli sviluppatori possono utilizzare il codice cos com oppure modificarlo per utilizzarlo nelle loro applicazioni. Oltre a collaborare con i principali fornitori di hardware di grafica per garantire la compatibilit della tecnologia LFM con le loro tecnologie, Intel impegnata con le societ che si occupano di scansione di immagini 3D per fornire un codice sorgente automatico e accessibile per le immagini digitalizzate 3D compatibili con LFM. Intel collabora inoltre con Mitsubishi Electric Research Lab sui futuri miglioramenti della tecnologia LFM, tra cui la possibilit di visualizzare gli oggetti con geometrie complesse, ad esempio quelli che si trovano in natura. Insieme alla Stanford University, Intel sta sviluppando una tecnologia per la compressione e lo streaming dei campi di luce. Il software Open Light Fields disponibile per il download allindirizzo Web www.intel.com/research/mrl/research/lfm . Open Light Fields una delle iniziative di Intel Open Research, che comprende anche OpenCV, una libreria per la visione computerizzata basata su codice sorgente aperto, e OpenRT, una piattaforma in runtime basata su codice sorgente aperto. I programmi open source consentono ai ricercatori Intel e a migliaia di ricercatori di applicazioni evolute di tutto il mondo di collaborare e intensificare lattivit. Grazie a questa collaborazione, Intel in grado di raccogliere informazioni sui potenziali requisiti dei futuri microprocessori.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore