Videointervista – Il punto su Microsoft, in equilibrio tra Windows 7 e Azure

Aziende

Pietro Scott Jovane, amministratore delegato di Microsoft Italia, parla di Yahoo, Windows 7, IE 8, cloud computing, e-gov 2012, dichiarando che anche “Microsoft non si è mai detta al riparo dalla crisi”

Domande scritte…risposte in video

1. Alla recente conferenza per sviluppatori Mix 09, Microsoft ha ribadito l’importanza della piattaforma Azure e l’attenzione verso il cloud computing. Quanto è strategico questo impegno per cambiare il peso di Microsoft nelle aziende?

2. Sul fronte consumer Internet Explorer 8 è arrivato da pochi giorni, e state girando l’Italia conun road show per spiegare Windows 7, il successore di Vista? Che impatto crede avrà Seven sul mercato, anche rispetto al mal digerito Vista. Quali obiettivi in Italia?

3. Chiusa la parentesi della grande opa da 47,5 miliardi per acquisire Yahoo, il vostro ceo Steve Ballmer conferma ora di essere esclusivamente interessato alla pura attività di search di Yahoo! (Microsoft detiene solo il 10% della ricerca online, contro il 58% di Google). Una sua opinione al proposito.

4. La divisione Consumer & Online di Microsoft ha ormai qualche mese di vita. Quali risultati sta portando, anche in termini di percezioni verso l’utente di una Microsoft che sta cambiando pelle e crede nel web?

5. Quali margini per migliorare l’innovazione nella pubblica amministrazione? Il piano di e-government 2012 è secondo lei realizzabile?

6. Un’ultima battuta sulla crisi, che sembra riguardare sempre l’azienda del vicino: Come sta impattando la crisi attuale su Microsoft, nel mondo e in Italia?

Leggi anche l’articolo: “Jovane (Microsoft):L’IT potrà traghettare questo momento di crisi”

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore