VIDEOINTERVISTA Layla Pavone (Iab Italia): La crisi non fermi gli investimenti. Anche sbagliando, si cresce

AziendeNetworkProvider e servizi Internet

Misurabilità, capacità di modulare l’investimento pubblicitario, una relazione stretta con i consumatori sono fattori chiave che favoriscono gli investimenti sul Web. L’advertising cresce a doppia cifra, ma non quanto previsto

Layla Pavone apre lo IAB Forum di Milano con un dato incoraggiante (in parte) per gli investimenti in pubblicità online: + 20 % la previsione di crescita per il 2009, ma sottotono rispetto al + 40% previsto a inizio anno.La crisi finanziaria ha sicuramente le sue colpe, ma anche la “timidezza” degli operatori, che dovrebbero osare, anche se il risultato potrebbe non essere eccelso. “Una delle cose che gli italiani non riescono a fare sono gli sbagli, ma se il rischio è calcolato bisogna osare – dichiara Layla Pavone, presidente di IAB Forum Italia -.Manca la capacità di rischiare e cogliere le opportunità con la consapevolezza che non sempre si possono fare le cose migliori, ma sbagliando si impara”.Nella videointervista un’analisi attenta della situazione del mercato italiano, con criticità ma anche punti di forza.

Domande scritte…risposte in video

– Si stima che il mercato della pubblicità online in Italia crescerà, nel 2009, del 20%. Quali i motivi di una previsione di così forte crescita?

– Quali sono le principali criticità per il Web in Italia?

– L’advertising online in Italia come si posiziona rispetto all’Europa?

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore