Vienna seguirà a Vista

Workspace

Microsoft ha cambiato il nome in codice al successore di Windows Vista

Il nome in codice dell’erde di Windows Vista non si chiama più Blackcomb, ma è stato rinominato Vienna. La metafora evocativa delle “città con Vista” viene così mantenuta anche nel successore del sistema operativo che deve ancora uscire in versione definitiva. I nomi in codice dati dagli sviluppatori servono al dipartimento marketing per trovare un nome originale e veramente appropriato, solo a ridosso del lancio commerciale. Windows Vista era noto fino a pochi mesi fa con il nome di Longhorn. Blackcomb era il nome di un resort da sci canadese.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore