Viewsonic PJ650

LaptopMobility

Un videoproiettore con tecnologia Tft dedicato a tutti i professionisti
che per lavoro effettuano presentazioni multimediali

Questo proiettore offre un qualità generale di ottimo livello e viene proposto come alternativa a chi deve effettuare presentazioni di tipo professionale. Proprio per questo PJ650 dispone di molti ingressi per il collegamento con diverse fonti di segnale video e audio. In pratica accetta segnali Rgb analogici, NtscM, Ntsc 4.45, Pal, Secam e HdTV (480i, 480p, 576i, 720p, 1080i). La tecnologia alla base di questo videoproiettore è quella Tft con pannello Lcd da 0,7″ P-Si a micro lenti, capace di una risoluzione di 1024×768 pixel. La luminosità è di 2000 Ansi Lumen, mentre il rapporto di contrasto è di 350:1. La distanza di proiezione è compresa tra 0,76 e 7,6 metri e consente di visualizzare un’immagine da 30″ a 300″. Per regolare lo zoom e la messa a fuoco è necessario utilizzare le due ghiere girevoli poste sul lato superiore (lo zoom a disposizione è di 1,2x). La lampada utilizzata ha una potenza di 150 Watt e può operare per un massimo di circa 4000 ore (se utilizzata in modalità di risparmio lampada). La procedura per la sostituzione è molto semplice; è infatti sufficiente capovolgere il proiettore e svitare i due fermi che bloccano la cellula di protezione. Dal punto di vista della rumorosità, questo modello presenta valori nella norma, con 39 dB nel caso di funzionamento in modalità standard e di 34 dB se utilizzato in modalità di risparmio energetico. Come detto, PJ650 offre un elevato numero di porte per la connessione a dispositivi come per esempio Pc, telecamere, videoregistratori o Dvd da tavolo. Oltre alle due porte Vga, è presente un connettore S-Video, composito, component, audio e Usb. La dotazione di cavi è completa e comprende quello Vga, uno Rca audio e video e uno Usb, per poter utilizzare il telecomando come fosse il mouse del Pc. Per trasportare comodamente il proiettore, che pesa 2,7 kg, Viewsonic include nella dotazione di serie una comoda borsa capace di accogliere anche tutti i cavi e il materiale a corredo. Il telecomando risulta sufficientemente comodo e di immediato utilizzo, grazie alla disposizione razionale dei pulsanti e al peso (poco meno di 100 g comprese le batterie). Il menu Osd, facile da utilizzare e disponibile anche in lingua italiana offre numerose opportunità per regolare l’immagine. Tra i differenti controlli disponibili, la possibilità di impostare la visualizzazione in formato 4:3 oppure 16:9 e la regolazione di luminosità, contrasto, e la correzione della deformazione dello schermo (keystone correction). I test ai quali abbiamo sottoposto il PJ650 hanno messo in evidenza un ottimo comportamento generale nelle più diverse situazioni. La qualità dei colori e il tempo di risposta offerto durante la visualizzazione di filmati sono molto buoni. Durante la riproduzione di film in formato Dvd e file compressi DivX, abbiamo potuto apprezzare immagini nitide, con contorni ben delineati. I test Displaymate ci hanno permesso di valutare la qualità di visualizzazione di colori e temi geometrici e le schermate proposte dal PJ650 si sono dimostrate ben definite e prive di effetto moiré o interferenze. I colori, in particolare, risultano molto intensi e piacevoli da guardare, anche nel caso di ambiente non completamente oscurato. Le caratteristiche offerte e i risultati ottenuti classificano questo proiettore Viewsonic tra i migliori provati e ideale per un utilizzo prevalentemente professionale. In quest’ottica, l’unica pecca di questo dispositivo è, a nostro avviso, la mancanza di un ingresso digitale Dvi, talvolta indispensabile per raggiungere un elevato livello di dettaglio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore