Violata banca dati MasterCard

Sicurezza

Sembra che a causa della presenza di una falla nel sistema di sicurezza potrebbero essere a rischio 40 milioni di clienti

In particolare l’allarme rosso per chi usa MasterCard riguarderebbe i furti d’identita’ e di dati. La breccia nei sistemi di sicurezza della banca, per quanto riguarda le transazioni informatiche, era stata segnalata lo scorso 22 maggio, da parte di un operatore chiamato CardSystems. In particolare come risulta da un comunicato ufficiale dell’azienda: “CardSystems Solutions, Inc. nei giorni a cavallo tra domenica 22 Maggio e lunedì 23 Maggio ha identificato un potenziale problema nella sicurezza. CardSystems ha immediatamente contattato il Federal Bureau of Investigation. Successivamente sono state avvisate della possibilità del problema di sicurezza le associazioni Visa e Mastercard. CardSystems ha immediatamente avviato un processo di verifica per rendere nuovamente sicuri tutti I sistemi coinvolti. In aggiunta, CardSystems ha conferito incarico a una società esterna indipendente di validare la sicurezza dei sistemi?” CardSystems si è subito rivolta all’Fbi, la quale ha suggerito di temporeggiare prima di avvisare il pubblico. MasterCard ha comunque preferito comunicare il rischio al quale sono stati potenzialmente esposti i propri clienti, anche se alla data del 18 giugno non erano ancora presenti evidenti segnalazioni dell’accaduto sui siti della card. Mastercard ha precisato che i dati che potrebbero essere stati compromessi riguardano nomi e informazioni bancarie. Fortunatamente sembra che non siano stati coinvolti i numeri della sicurezza sociale, che negli Stati Uniti funzionano come codice fiscale e risultano indispensabili in molte operazioni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore