Violati gli account di Yahoo! e Telegram

CyberwarSicurezza
Violati gli account di Yahoo! e Telegram
1 5 Non ci sono commenti

Duecento milioni di account Yahoo in vendita nella darknet. Trafugati quindici milioni di numeri telefonici su Telegram

L’hacking non dorme mai. Duecento milioni di account Yahoo! sono stati trovati in vendita nella darknet, nell’underground telematico. Quindici milioni di numeri telefonici sono stati trafugati su Telegram.

Violati gli account di Yahoo! e Telegram
Violati gli account di Yahoo! e Telegram

Yahoo! aveva subìto un cyber attacco nel 2012, data a cui potrebbe risalire la violazione dei 200 milioni di account, ora in vendita sul mercato nero. Ma all’epoca venne denunciato solo un furto di 450 mila account. Cyber-criminali russi, gli stessi che avrebbero violato le reti anche di LinkedIn, Tumblr e MySpace, sarebbero responsabili del furto ai danni di Yahoo!.

Il servizio di messaggistica istantanea Telegram, il primo ad adottare la crittografia end-to-end, è nel mirino di cyber attacchi a partire dal 2016. Secondo Reuters, alcuni ricercatori specializzati della sicurezza digitale hanno denunciato che nel solo 2016 un gruppo di hacker iraniani sarebbe riuscito ad ottenere l’accesso completo agli account di oltre una dozzina di concittadini e a trafugare i numeri di telefono di 15 milioni di persone iscritte alla piattaforma. Telegram, di recente, ha superato la soglia dei 100 milioni di utente.

L’attacco a Telegram ha sfruttato gli Sms, attraverso l’invio di un codice di verifica sullo smartphone del proprietario. Agli hacker iraniani è stato sufficiente intercettato gli SMS, quindi hanno attivato nuovi dispositivi, abbinandoli a quello principale, ottenendo così l’accesso a conversazioni e contatti nel cloud.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore