Virtualizzazione, Hyper-V di Microsoft sarà gratis

Management

Hyper-V Server 2008 sarà rilasciato fra trenta giorni. Arriverà anche Live migration

Microsoft scommette sulla virtualizzazione: Hyper-V di Microsoft sarà gratis. Microsoft sfida VMware, ma anche Oracle VM, Sun xVM e Citrix, ancora una volta. Hyper-V Server 2008 sarà rilasciato fra trenta giorni, senza costi via Web, invece dei 28 dollari previsti finora. Arriverà anche Live migration, che sarà parte di Windows Server R2, la prossima versione della tecnologia di virtualizzazione di Microsoft. Il colosso di Redmond aveva eliminato la funzionalità dalla prima release, per rilasciare il prodotto nei tempi, senza slittamenti.

Microsoft ha poi concluso che chi ordina Windows Server 2008 sceglie Hyper-V, la tecnologia di virtualizzazione nota con il nome in codicxe Viridian

Hyper-V è una componente di Windows Server 2008 a 64-bit in grado di far girare molteplici virtual machines (VMs) su una singola macchina, con molteplici sistemi operativi inclusi Windows e Linux, in parallelo. Microsoft dovrebbe inoltre aver ampliato la lista dei sistemi operativi guest client a Vista SP1 x64 e Windows XP SP2 x64, oltre a Windows Server 2003 Service Pack (SP) 2, Windows XP SP3, Windows Vista SP1 e Novell SuSE Linux Enterprise Server. L’elenco completo è qui .

Microsoft da tempo ha dato l’annuncio di un programma di validazione per la virtualizzazione server, che consentirà a qualunque vendor di testare e valicare il proprio software di virtualizzazione per il funzionamento sotto Windows Server 2008 o versioni precedenti. Oltre ad Hyper-V quasi in Rtm, Microsoft sta elaborando una strategia di virtualizzazione più sofisticata.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore