Virus e spam, crescita assicurata

Aziende

Pericoli in costante aumento, secondo Trend Micro, che attraverso le
analisi svolte nei suoi laboratori, cerca di fare il punto della
situazione.

Una cosa è certa: i pericoli derivati da virus e codici maligni non diminuiranno nel prossimo anno. L’analisi svolta da Trend Micro nei propri laboratori, non lascia adito a dubbi e sottolinea come le chat Irc costituiscano uno dei più importanti veicoli di diffusione dei virus. Anche lo spam, cioè la posta spazzatura, non conoscerà sosta. Secondo importanti osservatori, a ottobre di quest’anno, l’influenza dello spamming ha raggiunto il 49% e si ritiene possa mantenere un ritmo di crescita intorno al 7%. Per il 2004, Trend Micro ritiene che gli attacchi a tecnica mista rimarranno su livelli normali e che sarà sempre più importante, per le aziende, possedere software di filtraggio o policy specifiche per la navigazione su Internet. Diverrà sempre più importante, inoltre, utilizzare servizi gestiti centralmente e dotarsi di strumenti gestionali che consentano di isolare settori specifici delle reti, scaricando per esempio policy per la prevenzione delle infezioni. Costante attenzione e una seria politica preventiva, sono gli unici strumenti per limitare i danni. I costi derivati dal ripristino di reti interrotte comunque rimarranno un problema grosso, che potrà essere limitato attraverso template di pulizia, creati in base al dispositivo e al tipo di attacco.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore