Virus. I pc inglesi sono i più infetti nel mondo

Sicurezza

Assenza di efficaci protezioni di sicurezza e troppa banda larga a un popolo che non la sa gestire sono le cause dell’allarme infezioni da virus in Inghilterra

LONDON (UK). Secondo la famosa azienda specializzata in soluzioni per la sicurezza, Symantec, e’ inglese il terreno fertile dove attecchiscono e si diffondono maggiormente i virus piu’ che in qualunque altra parte del Pianeta. Durante la prima meta’ del 2005, gli esperti di sicurezza hanno scoperto che ben il 32% di tutti i computer infetti nel mondo era localizzato in Inghilterra. Subito dopo in questa classifica si trovano i cinesi con il 20% e gli americani con il 19%. Lo studio ha conferito i ‘premi’ per le peggiori reti locali a Londra e Winsfield. Secondo Symantec il motivo per cui oggi si deve affrontare una simile critica situazione consiste nella generale distribuzione di broadband, che e’ arrivata anche a utenti inglesi che non conoscono gli elementi fondamentali per proteggere un computer. Se non si prevederanno seri interventi protettivi, può darsi che il connubio ‘maggiore banda=piu’ virus” crescerà anche in altri Paesi, affermano alla Symantec. StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore