Virus: una ne fanno, cento ne inventano

firewallSicurezza

La madre del cretino è sempre incinta, affermava Brecht. Il suo ultimo parto è un virus camuffato da notizia.

La fantasia dei creatori di virus è senza freni. Tanto che viene da pensare alla quantità d’intelligenza sprecata, visti i risultati di danni e disagio. L’ultima trovata è la falsa notizia della morte di Osama Bin Laden, diffusa via Internet. Con la promessa delle esclusive foto del terrorista morto si indicava un link. Cliccandoci sopra, però, non apparivano le foto del fondatore di Al-Qaeda, ma si dava il via libera al cavallo di Troia, già conosciuto e denominato Hackarmy. Si tratta di un virus in grado di bloccare il normale funzionamento del computer. Immaginabili i piccoli-grandi danni, che può causare. Una volta, le mamme raccomandavano ai figli di non accettare caramelle dagli sconosciuti. Rivista e aggiornata la regola dovrebbe valere per i navigatori della rete: diffidare delle fonti di notizie sconosciute. Bene che vada si tratta di informazioni false o tendenziose. E se va male apriamo la porta a possibili virus.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore