Visa lancerà Apple Pay in Europa nel 2015

AziendeFormazioneManagementMarketing
Visa lancerà Apple Pay in Europa
1 4 1 commento

I clienti di Visa ed Apple potranno aggiungere i loro dettagli della carta di credito e debito Visa ai nuovi iPhone 6 o a Apple Watch, per abilitare i dispositivi ai pagamenti contactless. In Europa dal 2015

Visa sta lavorando con Apple per lanciare il servizio Apple Pay in Europa nel 2015, dopo il debutto ad ottobre prossimo negli USA. Apple Pay, grazie alla tecnologia Near-field communication (NFC), trasformerà gli iPhone 6, 6 Plus e Apple Watch in borsellini elettronici, da usare nei negozi per pagare la marce acquistata.

Apple Pay è stato sviluppato in partnership con i principali brand di carte di credito, a partire da Visa e American Express.

Pedro Sousa, a capo del contactless e pagamenti mobili per Visa, ha contato 1.5 milioni di terminali Visa per pagamenti contactless nei negozi del Vecchio Ccontinente. Basta mettere il telefono vicino ad uno scanner, toccare il TouchID e il pagamento è fatto. Per garantire la sicurezza, il nuovo iPhone ha  anche un nuovo chip chiamato Secure Element che cripta le informazioni e aiuta a tenere le carte di credito in Passbook.

Visa lancerà Apple Pay in Europa
Visa lancerà Apple Pay in Europa nel 2015

Secondo Bloomberg, l’azienda di Cupertino dovrebbe guadagnare un tot da ogni transazione mobile condotta con Apple Pay su iPhone 6 e 6 Plus Apple ha stretto alleanze con Visa, MasterCard e American Express, oltre a 6 banche USA, per spingere l’uso dei dispositivi mobili per lo shopping.Le sei banche statunitensi sono: Bank of America, Capital One Financial, JPMorgan Chase, Citigroup e Wells Fargo ed altre banche, che rappresentano l’83% del volume degli acquisti di carte di credito. In Italia Apple deve ancora stringere gli accordi con le banche italiane.

Il produttore di iPhone ha già guadagnato il sostegno di Bloomingdale’s, Macy’s, McDonald’s , Sephora USA, Subway Restaurants, Walgree, Whole Foods Market ed altri negozi.

I clienti di Visa ed Apple potranno aggiungere i loro dettagli della carta di credito e debito Visa ai nuovi iPhone 6 o a Apple Watch. Dopo che i device sono stati abilitati a praticare pagamenti contactless nei negozi o via pagamenti online one-touch, essi vengono verificati dallo scanner per impronte digitali Apple Touch ID.

Il mercato dei pagamenti mobili passerà dai 12.8 miliardi di dollari nel 2012 ai 90 miliardi di dollari nel  2017, registrando una crescita del 48% rispetto al 2012, secondo Forrester Research.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore