Visio 2007

Management

L’ultimo dei pacchetti di questa panoramica, lo strumento di Office per il
charting avanzato, senza rivali nel panorama del software.

INTRODUZIONE A VISIO 2007

Per chi non lo conoscesse, Visio è uno strumento per la realizzazione di diagrammi e mappe di qualunque genere. Parte della potenza di questa applicazione sta proprio nelle parole ?di qualunque genere?: Visio è un programma estremamente versatile, che offre il necessario per realizzare piantine di edifici così come diagrammi di flusso, mappe di reti locali così come diagrammi UML e decine di altri tipi di grafici; il numero dei set di oggetti utilizzabili è peraltro ciò che differenzia l’edizione Standard da quella Professional del prodotto, che risulta molto più ricca.

La release 2007 di Visio non presenta un’interfaccia utente allineata con altri pacchetti della suite: in parole povere, non c’è il Ribbon, ma la tradizionale accoppiata menu/barre di strumenti. Sono però ugualmente presenti temi e gallerie, anche se solo per le combinazioni i colori e alcuni effette da applicare alle forme della pagina. Ciò significa che, una volta terminato un disegno, sarà comunque possibile modificarne in un colpo solo i colori e alcuni altri aspetti (come ombre, riempimenti e smussatura degli angoli). Le novità sono comunque concentrate perlopiù sotto un’altra voce: la creazione assistita dei diagrammi.

La pagina di avvio di Visio 2007 è sostanzialmente identica al passato: il programma presenta tutti i tipi di grafico disponibili, raggruppati per categoria, in modo che all’apertura dell’ambiente di lavoro vengano proposti tutti e soli gli strumenti (oggetti, forme, connettori) in qualche modo collegati al diagramma che si intende realizzare. Una volta entrati nella finestra di disegno vera e propria, si possono cominciare a disporre le forme sul foglio: entrano quindi in azione le funzioni di progettazione assistita, che si occupano di inserire, allineare e collegare tra loro gli oggetti in modo praticamente automatico.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore