Vista ha la priorità

Management

Microsoft si concentra sul nuovo sistema operativo e ritarda gli
aggiornamenti relativi a Xp.

Con Windows Vista pronto al lancio, tutto il resto passa in secondo piano. E tra le iniziative che ritarderanno c’è l’aggiornamento di Windows XP. Originariamente pianificato per il prossimo anno, la super patch verrà ora rimandata al 2008. Le ragioni di questa scelta rimangono comunque misteriose. Forse un corposo aggiornamento corposo del sistema attuale avrebbe potuto ostacolare la diffusione di Vista, sul quale i vertici Microsoft puntano tutto. Fortunatamente il sistema di aggiornamento automatico di XP, almeno per ora, continua a funzionare, anche se la casa di Redmond sembra avere la tendenza nell’ultimo periodo a liberarsi un troppo sbrigativamente di tutto ciò che non sia “nuovo”. Non c’è più assistenza su XP SP1 e su tutti i sistemi precedenti, tranne Windows 2000, che comunque ha i giorni contati. Per Windows Server 2003 potrebbe invece uscire un service pack contemporaneamente al lancio di Vista o poco dopo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore