Vista, perché non piace?

Sistemi OperativiWorkspace

Windows Vista, anche completo di service pack, è un work in progress. Lo ha recentemente affermato il Ceo di Microsoft, Steve Ballmer, il quale ha anche ammesso alcuni errori. Secondo Forrester è giunta l’ora di passare a Vista Sp1, ma Gartner ha parlato del collasso di Windows. Vista Sp1 è disponibile anche in lingua italiana , ma le polemiche tengono banco

Windows Vista è un work in progress. Forse non è che gli utenti non amino Windows Vista, ma è Windows Vista è che non è ancora finito, come ha affermato Steve Ballmer, Ceo di Microsoft. The Inquirer riporta che Steve Ballmer ha ammesso che Windows Vista è incompleto e che Vista è più pesante di XP e che resterà tale. B

allmer ha ammesso alcuni errori. “Certamente nessuno vuole cinque anni di tempo tra rilasci, perché con cicli così lunghi sorgono problemi. Non lo faremo succedere di nuovo. Ma non tireremo indietro l’orologio, la gente dovrebbe saperlo”.

E ancora: “Abbiamo molti clienti che hanno scelto di stare su XP, siamo sensibili e sappiamo ascoltare chi dice che non può farne a meno. Continueremo a ricevere questi feedback per tutto il tempo che XP sarà disponibile”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore