Vista sarà l’ultima release di Windows

Workspace

Gartner sostiene che sta per finire l’era dei software monolitici e la
prossima generazione di ambienti operativi sarà modulare è aggiornata in modo
incrementale

IDC NON È LA SOLA ad aver consultato la sua sfera di cristallo. Anche Gartner oggi ha prodotto le consuete previsioni di fine anno, una delle quali contraddice la dichiarazione di Steve Ballmer secondo cui Vista non sarà l’ultimo Windows. Gartner sostiene invece che la prossima generazione di ambienti operativi sarà modulare è aggiornata in modo incrementale. La società ha dichiarato che sta per finire l’era dei software monolitici e che anche Microsoft sarà un attore di primo piano in questa nuova impostazione. Il risultato dovrebbe essere un sistema di aggiornamenti per Windows molto più flessibile e una migliore focalizzazione sulla qualità complessiva. Nel frattempo ci sono voci secondo cui Microsoft sta cominciando a congelare le assunzion i, con molti sviluppatori attuali di Vista a cui è stato detto che dovranno trovare un nuovo incarico nell’ambito delle attività di Microsoft. Una previsione più preoccupante, sempre di Gartner, riguarda la sicurezza. Secondo gli analisti il 75% delle imprese saranno infettate entro la fine del 2007 da una nuova generazione di malware molto difficile da individuare, che segue ben precise motivazioni economiche ed è in grado di aggirare i sistemi tradizionali di difesa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore