Vista Sp1 rivedrà l’anti pirateria

Sistemi OperativiWorkspace

Sarà sostituita la funzionalità ridotta per un approccio più soft. Ma saranno anche azzerati due noti metodi del crack di Vista

Solo ieri Microsoft ha affermato che Windows Vista è più efficace contro i pirati di quanto sia mai stato Windows Xp con i suoi tool.

Le tecnologie anticopia (Microsoft Software Protection Platform, MSPP) dell’ultima versione di Windows hanno blindato Vista più di Xp Sp2.

Secondo la filosofia di Microsoft del bastone e della carota, da una parte con l’Sp1 verrà ammorbidita l’anti pirateria di Vista, dall’altro verrà rafforzata contro i crack. Vista Sp1 rivedrà l’anti pirateria, sostituendo la funzionalità ridotta per un approccio più colloquiale e soft: cioè la nuova versione di Windows Genuine Advantage (WGA) sarà meno dura su Vista. Piuttosto che limitare le funzionalità del sistema operativo, il nuovo Wga disattiverà lo sfondo di Vista, rendendolo nero, e visualizzerà una scritta che avvertirà l’utente del fatto che sul suo Pc gira una copia non originale; inoltre a ogni autenticazione del sistema, Wga di Microsoft inviterà l’utente ad acquistare una copia originale, abbandonando quell pirata. Microsoft ha scelto l’approccio soft verso i pirati involontari o occasionali. Lo rivela Betanews .

Invece il colosso di Redmond riserverà il bastone ai veri pirati:

Vista Sp1 azzererà due noti metodi di crack del nuovo Windows : verranno annullate la procedura di simulazione dell’attivazione OEM; e il crack che bypassa la scadenza.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore