Vista traina la trimestrale di Microsoft

AziendeMercati e Finanza

Intanto la Corte Suprema ha deliberato che non c’è stata alcuna violazione
dei brevetti di At&t

La Corte Suprema ha dato ragione a Microsoft e torto a At& t: non è mai avvenuta la violazione di un brevetto tutelato negli Usa anche all’estero. Il brevetto riguarda la conversione digitale delle parole in codici binari. Questa buona notizia per Microsoft chiude una settimana brillante sul versante finanziario: Microsoft ha annunciato oggi un utile trimestrale in crescita del 65% sopra le attese, grazie alle vendite del suo nuovo sistema operativo Windows Vista e di Office 2007. Microsoft ha registrato un utile netto di 4,93 miliardi di dollari, pari a 50 centesimi per azione diluita, nel terzo trimestre fiscale. I ricavi sono aumentati del 32% a 14,4 miliardi di dollari. Microsoft scommette sulla rimonta di Windows Vista, stimando che il rapporto con Xp sarà di 85 a 15 a favore di Vista entro il 2008. Infine ecco le ultime notizie sul fronte dell’antitrust Ue: Microsoft ha respinto un’udienza formale presso la Commissione, ha consegnato la documentazione richiesta ed invitato le autorità europee ad essere più esplicite nel definire linee guida.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore