Vista uccide i notebook

Sistemi OperativiWorkspace

Il fabbisogno di energia della grafica del prossimo sistema operativo di
Microsoft esaurirà troppo rapidamente la vita della maggior parte delle batterie

Mentre molti si preoccupano che la supernovità tecnologica di Microsoft, il sistema operativo Vista, li costringa a comprare del nuovo hardware, un analista avvisa che le batterie dei notebook non riescono a gestirlo. In un’intervista a Wired, Nathan Brookwood di Insight 64 ha sottolineato che il fabbisogno di energia della grafica del sistema operativo esaurirà troppo rapidamente la vita della maggior parte delle batterie. Ha fatto sapere che gli utenti che proveranno a usare Vista sui loro laptop scopriranno di dover disabilitare le funzioni grafiche perché le loro batterie si esauriranno troppo velocemente per essere utili. Quei rari notebook che hanno schede grafiche in grado di sostenere Vista potrebbero essere destinati a passare la vita collegati alla rete elettrica. Quando Microsoft introdusse Windows XP e Windows 95, entrambi i sistemi operativi, rispetto ai loro predecessori, offrivano una serie di interfacce pensate per un utente più orientato alla grafica. Ma con Vista è la prima volta che diventa necessaria così tanta potenza di calcolo e grafica in più. Brookwood ritiene che l’uscita di Vista obbligherà molte società a comprare parecchio hardware nuovo, cosa che renderà i venditori di computer molto felici. Ma gli utenti che compreranno nuovo hardware per far girare software con interfacce grafiche impegnative troveranno Vista frustrante. Altre informazioni le trovate qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore