VMware innova il disaster recovery

CloudServer

Con VMware Site Recovery Manager vengono rese disponibili nel data center
funzionalità di disaster recovery semplici e automatiche

L’ azienda specializzata nel software per la virtualizzazione VMware ha recentemente annunciato VMware Site Recovery Manager, un innovativo prodotto per l’automazione del disaster recovery. Anche se le aziende necessitano di efficaci strategie di disaster recovery,il ripristino in seguito a un malfunzionamento è tuttora uno dei più difficili e complessi aspetti dell’IT. Soluzioni di disaster recovery tradizionali sono lente perché prevedono molte operazioni manuali e complesse, sono difficili da testare e richiedono costose duplicazioni dell’infrastruttura del data center per garantire l’affidabilità del ripristino. Per questo motivo le aziende sono in grado di offrire una protezione sufficiente solo a un piccolo sottoinsieme di sistemi di produzione. VMware Site Recovery Manager è pensato per semplificare e automatizzare il processo di disaster recovery di modo che i clienti possano ripristinare i sistemi nel giro di poche ore piuttosto che giorni. Insieme a VMware Infrastructure, VMware Site Recovery Manager elimina la complessità e l’inaffidabilità legate a ripristini manuali, oltre al costo e alla complessità legate alla manutenzione di una seconda infrastruttura in stand by.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore