VMware virtualizza i cellulari

Mobility

Windows CE e Google Android sullo stesso telefonino? Si può con Vmware: dimostrazione live di Mobile Virtualisation Platform (MVP) a VMworld Europe 2009

A VMworld Europe 2009 , VMware, dopo aver sfoderato Vsphere , un patto con Novell (sulle appliance Suse Linuc Enterprise) e un accordo con Intel, svela la virtualizzazione sui cellulari, per far girare Windows CE (embedded) e Android sullo stesso telefonino.

Jerry Chen, direttore delle piattaforme desktop enterprise e delle soluzioni presso VMware, alla conferenza VMworld Europe 2009, in corso a Cannes, ha fornito una dimostrazione live del Mobile Virtualisation Platform (MVP) su uno smartphone Nokia N800.

“Voglio essere il primo a possedere un telefono che abbia sia il mio lavoro che le mie personalizzazioni e voglio tenerle completamente separate,” ha spiegato Chen.

Chen ha iniziato ad utilizzare una virtual machine con Windows Embedded CE 6.0, e poi ha effettuato lo switch alla console MVP e dato il via a una seconda virtual machinecon la piattaforma open-source Google Android (con ambiente personalizzato, per l’accesso a email personali e navigazione).

Ogni virtual machine ha dimensione sotto i 40MB, e quindi stanno nella memoria disponibile sul Nokia 800. L’interfaccia touch-screen ha funzionato in entrambi gli ambienti.

MVPvenne svelato nel novembre 2008, e, secondo VMware, porta i benefici della virtualizzazione visti sui Pc a bordo dei cellulari. Anche in caso di upgrade, e per tenere profili separati sul proprio cellulare.

Leggi su eWeek Europe: Con Vsphere Vmware mette di nuovo l’accento sul data center

Segui il reportage in diretta su eWeek Europe: La virtualizzazione va in scena a Cannes

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore