Vodafone dà il benservito a Tiscali

Aziende

Confermate le indiscrezioni: Vodafone ci ripensa e abbandona la corsa

Tiscali ha lasciato sul terreno 7,28 punti percentuali a Piazza Affari alla conferma delle indiscrezioni, trapelate ieri sera: Vodafone dà il benservito a Tiscali e abbandona la corsa per l’Isp cagliaritano. Vodafone era data in pole position per acquisire gli asset italiani e inglesi dell’Isp sardo (nel Regno Unito Tiscali comprò Pipex un anno fa), con cui Vodafone avrebbe messo in portafoglio nuova banda larga (dopo l’offerta Adsl acquistata con Tele 2), ma soprattutto l’IpTv di Tiscali. Vodafone Italia, dopo aver lanciato l ‘Adsl con Station, è un operatore a 360 gradi, a cui manca solo l’offerta di televisione su Internet (IpTv). Ma la nuova acquisizione è sfumata.

Tiscali si era riservata di dire a chi sarà ceduta, entro il 30 giugno. Ma, con la fine corsa di Vodafone, cade uno dei principali pretendenti.

Rimarrebbero in gara: BSkyb, Carphone, Wind e Swisscom, già proprietaria di Fastweb. Il risiko italiano delle Tlc è ancora capace di asorprendere.

Fino a un mese fa era interessata a Tiscali anche BT, ma poi il colosso inglese avrebbe abbandonato.

Pochi giorni fa Tiscali ha lanciato il nuovo assetto organizzativo con l’uscita del Cfo Massimo Cristofori.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore