Volano gli utili di Apple

AziendeMercati e Finanza

Il secondo trimestre fiscale, terminato lo scorso 30 marzo, registra un
fatturato di oltre 5 miliardi di dollari e un utile netto di 770 milioni.

Apple chiude il secondo trimestre fiscale con un incremento dell’88% degli utili. Il periodo si è concluso con un sostanzioso aumento di fatturato che si è portato a quota 5.26 miliardi di dollari, a fronte di 4.36 miliardi registrati nel medesimo periodo del precedente anno fiscale. L’utile netto si è attestato a 770 milioni di dollari, pari a 87 centesimi per azione diluita. Lo scorso anno erano stati 410 milioni per 47 centesimi ad azione diluita. Si tratta del risultato più alto nella storia di Apple, ha commentato Peter Oppenheimer, cfo della società. Nel periodo Apple ha venduto complessivamente 1 milione 517mila computer e 10 milioni e 549mila iPod, rispettivamente in crescita del 36% e del 24%. ?Il Mac ? ha dichiarato Steve Jobs, ceo di Apple ? sta chiaramente guadagnando quote di mercato, con un tasso di crescita tre volte superiore rispetto a quello del mercato??. Per il terzo trimestre fiscale, Apple si attende un f atturato di circa 5.1 miliardi di dollari e un utile per azione diluita intorno a 66 centesimi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore