Warner e Sony si arrendono agli Mp3

AccessoriWorkspace

Le due Major seguiranno la strada di Emi e Universal vendendo musica in formato Mp3 senza i Drm

SEMBRA CHE Warner Music Group e Sony BMG Music Entertainment seguiranno la strada di EMI e Universal vendendo musica in formato MP3 senza i famigerati DRM.

Non si tratta, come si può immaginare, di spontanea generosità, ma di una decisione che arriva dietro pression i.

Reuters, infatti, spiega qui che la decisione arriva dopo lunghe pressioni degli store online, in particolare walmart.com, che ha minacciato di interrompere la vendita degli MP3 con DRM e ci si aspetta che altri seguano la sua strada.

Le due etichette hanno detto di guardare con interesse al successo di un test sulla vendita degli MP3 fatto da Universal Music Group (UMG) a partire da agosto. UMG, infatti, sta vendendo l’85 per cento del suo catalogo in MP3 e attende i risultati dell’esperimento per estendere il formato a tutto il catalogo.

EMI ha iniziato a vendere i suoi titoli in formato MP3 dal giugno scorso.

Pare che persino Sony stia considerando la possibilità di sperimentare la vendita della sua musica in MP3, anche se si è sempre detta fortemente contraria all’idea.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore