La Wearable technology a Google I/O 2014

Dispositivi mobiliMarketingMobile OsMobilityWorkspace
Android Wear a Google I/O 2014
2 0 Non ci sono commenti

Google svela LG G Watch, Moto 360 e Samsung Gear Live, la Wearable tech con Android Wear

Scatta l’ora della Wearable technology, la tecnologia da indossare, equipaggiata con Android Wear, a Google I/O 2014. Oggi gli utenti controllano lo smartphone 125 volte in media al giorno, ma gli smartwatch, tutti resistenti all’acqua, dovrebbero ridurre questo numero.

Google svela LG G Watch, con schermo a colori always-on, in grado di fornire notifiche in orario. Costa 229 dollari. Lo swipe dall’alto in basso permette di navigare fra le notifiche, mentre lo swipe in orizzontale consente l’accesso ai dettagli e di effettuare azioni. Lo smartwatch comunica le cose da ricordare allo smartphone: “Ok Google, ricordami di controllare la mia mailbox quando vado a casa“. Il reminder è geo-attivato. La Android Wearable controlla anche altri dispositivi. L’integrazione con Lyft risponde a “Google, chiamami un’auto”.

Ma in pre-ordine da oggi non c’è solo Lg G Watch, ma anche Samsung Gear Live. Gear Live costa 200 dollari. Entrambi saranno a scaffale in vari Paesi dal 7 luglio e richiedono uno smartphone con Android 4.3. Moto 360, con design rotondo di un elegante orologio degli anni ’50, sarà in vendita a fine estate.

Quando si installa un’app sullo smartphone Android, in automatico si installa e aggiorna su smartwatch. L’app di ricette All the Cooks dà il timer esatto sullo smartwatch, per non bruciare la cena. Un’altra app permette di ordinare una pizza dallo smartwatch.

David Singleton, direttore dell’engineering della divisione Android, ha spiegato che obiettivo di Android Wear consiste nel “mostrare velocemente le informazioni rilevanti ed assicurarsi che non perdiate mai un messaggio importante, mentre restate impegnati a fare altro”. L’orologio vibra sul polso quando si ricevono notifiche. Se l’utente programma un appuntamento, tutto verrà sincronizzato con gli altri dispositivi. Lo smartwatch permette anche di rifiutare una telefonate e selezionare un messaggio pre-impostato di motivazioni.

Dicendo “Ok Google”, il dispositivo con Android Wear si predispone ai messaggi vocali. Lo smartwatch permette di monitorare il fitness, stimare i tempi di un viaggio, programmare appuntamenti ed archiviare un piano vacanza. Software di terze parti consente di ordinare un fast food o chiamare un taxi. Il download delle apps avviee sullo smartphone abbinato.

Android Wear a Google I/O 2014
Android Wear a Google I/O 2014

Androd Wear Sdk promette di scrivere codice che giri direttamente sullo smartwatch. Usa numerose delle stesse API presenti su Android. L’SDK si sincronizza in automatico con le notifiche verso Android, incluse le rich notification: gli sviluppatori possono creare apps con replica vocale e pagine di notifica.

Secondo IDC, le vendite dei dispositivi wearable triplicheranno rispetto all’anno scorso, raggiungendo le 19 milioni di unità: ma dal 2018 passeranno a 111.9 milioni di pezzi, contro gli 1.7 miliardi di smartphone stimati fra quattro anni.

Smartwatch con Android Wear

Image 1 of 5

Lg G Watch con Android Wear

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore