Websense sbarca in Italia

Aziende

Le prime decisive mosse dell’azienda californiana specializzata in
soluzioni di Web filtering e nella protezione dei desktop da contenuti
pericolosi per la sicurezza

Frost ha inserita nella ‘Midas List’ fra le ’25 Fast : sono solo alcuni dei riconoscimenti ottenuti da Websense, azienda californiana specializzata in soluzioni di Web filtering e nella protezione dei desktop da contenuti pericolosi per la sicurezza. E adesso Websense ha deciso di sbarcare, dove ritiene che l’area della protezione di reti e risorse IT aziendali dai contenuti pericolosi che viaggiano su Internet presenti (e non a torto) un ampio potenziale di crescita, in Italia con una propria sede. Attualmente l’azienda commercializza le proprie soluzioni nel nostro paese attraverso distributori, ma Websense intende rafforzare la propria presenza. Il mercato delle soluzioni di web filtering in Italia ha sperimentato negli ultimi anni una rapida crescita confermata dal fatto che dal 2002 al 2003 nel nostro paese Websense ha registrato la più alta progressione europea, con un incremento nelle vendite del 130% rispetto all’anno precedente. “Attraverso un Territory Manager dedicato all’Italia, cui entro l’anno si aggiungerà un’altra persona di supporto, intendiamo sfruttare queste enormi potenzialità offerte dal mercato locale”, ha spiegato Curt Staker, presidente di Websense. “La nostra strategia commerciale è esclusivamente basata sul canale indiretto che riveste per noi un ruolo strategico e a cui intendiamo garantire il massimo supporto possibile. Oggi, le soluzioni Websense sono distribuite in Italia da Allasso, Azlan, Computerlinks e Itway e stiamo lavorando per reclutare nuovi rivenditori Premium Partner in grado di offrire ulteriore supporto sul mercato”, ha aggiunto Mehdi Bouzoubaa, Territory Manager per l’Italia di Websense.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore