WebSphere, la soluzione Ibm per i servizi sul Web

Workspace

Il nuovo software è la prima soluzione all-in-one per le piattaforme di servizi online

Ibm ha presentato il suo nuovo WebSphere Application Server che sarà offerto gratuitamente agli sviluppatori di applicazioni per il Web. Mentre la battaglia tra le maggiori software-house per il controllo del mercato sui servizi Web si sta facendo sempre più serrata, Ibm gioca le sue carte con una nuova infrastruttura all-in-one. È la prima applicazione per server a raggruppare tutti i maggiori servizi sul Web, in un singolo pacchetto, dichiara Scott Hebner, direttore marketing per il software Websphere. Anche lanalista del Giga Information Group, Mike Gilpin, concorda con laffermazione di Hebner Ibm è davvero la prima società e rendere disponibili tutti gli strumenti necessari per il lancio di servizi sul Web. Websphere Technology for Developers include gli ambienti per la scrittura già compatibili e pronti per essere utilizzati su diversi protocolli Xml (Extensible Markup Language), Uddi (Universal Description and Discovery Integration), Soap (Simple Object Access Protocol), Wsdl (Web Services Description Language) e J2ee (Java 2 Enterprise Edition). Per ottenere una copia gratuita di WebSphere Technology, il programmatore deve essere referenziato a Ibm come potenziale cliente WebSphere da un rivenditore autorizzato Ibm o da un partner Ibm. Microsoft da parte sua, si sta preparando al grande rilancio della piattaforma .Net (vedi news del 14/03/01), per questo lunedì prossimo 19 marzo a Redmond è attesa una conferenza stampa per la presentazione di Hailstorm.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore