Western Digital acquisisce SanDisk per 19 miliardi di dollari

AcquisizioniAziende
Western Digital acquisisce SanDisk per 19 miliardi di dollari
2 5 Non ci sono commenti

SanDisk, produttore di memory chip, è stata comprata da Western Digital per 19 miliardi di dollari. I termini e le prospettive dell’acquisizione

È ufficiale: come ITespresso.it aveva preannunciato, Western Digital acquista il produttore di memory chip SanDisk per 19 miliardi di dollari. La transazione avviene in azioni e contanti.

Con questa mossa, il Ceo di Western Digital Stephen D. Milligan afferma che l’acquisizione di SanDisk rientra in una strategia a lungo termine per il settore storage. L’operazione è una mossa difensiva dell’industria dei semiconduttori, messa sotto pressione sui prezzi dai vendor di dispositivi.

In base a termini dell’accordo, gli investitori di SanDisk riceveranno 86.50 dollari per azione in contanti e titoli per ogni azione detenuta. Il prezzo rappresenta per SanDisk un premio del 15% rispetto al prezzo di chiusura di martedì.ù

Western Digital acquisisce SanDisk per 19 miliardi di dollari
Western Digital acquisisce SanDisk per 19 miliardi di dollari

Il titolo di SanDisk, che produce memorie flash per il cloud computing, data center, smartphone e notebook, aveva perso il 37% nell’anno.

Di recente, HP e SanDisk hanno annunciato la collaborazione allo sviluppo di nuove memorie per le applicazioni che devono gestire grandi quantità di dati, come i database in-memory. L’iniziativa di SanDisk e HP, anche nei termini usati dalle due aziende per descriverla, appare simile a quella di Intel e Micron legata alle memorie 3D XPoint. L’obiettivo è lo stesso e affini sono gli approcci per raggiungerlo, ma SanDisk e HP hanno iniziato ora il loro cammino, mentre Intel e Micron dovrebbero presentare il frutto del loro lavoro già l’anno prossimo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore