Western Digital in salute

AziendeMercati e Finanza

Nel secondo trimestre fiscale, vola il fatturato (+28%) e l’utile netto
(+23%).

Nel periodo concluso lo scorso 29 dicembre, Western Digital ha registrato un fatturato di 1.4 miliardi di dollari, con una crescita del 28% rispetto all’identico periodo del precedente esercizio fiscale. Anche l’utile netto ha avuto un forte aumento, con incrementi del 23%, pari a 128 milioni di dollari, cioè 57 centesimi per azione. Il 42% del fatturato del trimestre proviene da nuovi mercati (hard drive per notebook, elettronica di consumo, applicazioni enterprise e prodotti retail/branded per la grande distribuzione Gdo e Gds), mentre il 58% è derivato da hard drive per desktop Pc. Lo scorso anno le percentuali erano del 26% per i nuovi mercati, e del 74% per i desktop Pc. ?I risultati del secondo trimestre ? ha dichiarato John Coyne, presidente e ceo della società – sono strettamente collegati ai significativi investimenti sulla tecnologia e sulle infrastrutture effettuati da Western Digital nel corso degli ultimi anni, sia nei tradizionali mercati legati al computer che in mercati emergenti quali l’elettronica di consumo??.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore