Whatsapp guadagna le chiamate vocali

AccessoriMarketingMobilitySocial mediaWorkspace
Whatsapp sfiderà Skype e Viber con le chiamate vocali
0 1 Non ci sono commenti

Entro l’estate sbarcherà il nuovo Whatsapp, che integrerà la messaggistica vocale: prima su piattaforma iOS (Apple) e Android, quindi su Windows Phone e Blackberry

Whatsapp, reduce dalla maxi acquisizione da parte di Facebook, guadagna le chiamate vocali. Lo ha annunciato Jan Koum, fondatore di Whatsapp, al Mobile World Congress (MWC 2014), che è in corso a Barcellona. In futuro, i 465 milioni di utenti di Whatsapp (ne ha conquistati 15 milioni in una settimana) afferma che un servizio di messaggistica vocale integrerà il servizio attuale, che permette solo di inviare messaggi e foto. Entro l’estate sbarcherà il nuovo Whatsapp: prima su piattaforma iOS (Apple) e Android, quindi su Windows Phone e Blackberry.

Dopo aver messo sotto pressione il mercato da 100 miliardi di dollari degli Sms, ora Whatsapp, entrato nell’orbita di Mark Zuckerberg, punta a erodere anche la telefonia mobile, sfidando perfino Microsoft Skype, Google Hangouts e Viber.

WhatsApp sta aggiungendo un milione di utenti al giorno, ma ha registrato solo 20 milioni di dollari l’anno scorso senza pubblicità (contro gli oltre 660 milioni di dollari Twitter, grazie all’advertising).

Koum ha però ribadito di non voler cedere all’advertising:Non sono previsti cambiamenti nella nostra strategia, su Whatsapp continuerà non esserci pubblicità. E resteremo indipendenti da Facebook”.

Con questa acquisizione, il social network di Menlo Park guadagna un servizio non sostenuto dall’advertising, ma che costa un dollaro l’anno, dopo il primo gratuito. Inoltre WhatsApp permetterà a Facebook di penetrare nei mercati emergenti. Secondo CCS Insight, con questa mossa Mark Zuckerberg ha compiuto una mossa difensiva, per impedire che il servizio cadesse nella mani di un competitor.

Whatsapp sfiderà Skype e Viber con le chiamate vocali
Whatsapp sfiderà Skype e Viber con le chiamate vocali
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore