Whatsapp dà l’addio ai vecchi OS come Blackberry e Symbian

Mobile OsMobility
Anche Facebook abbandona il Blackberry
1 7 Non ci sono commenti

Entro fine 2016 l’applicazione di messaggistica Whatsapp terminerà il supporto a Blackberry, Symbian e versioni datate (ed insicure) di Android e Windows Phone

Whatsapp, l’app di messaggistica con un miliardo di utenti nel mondo, compie sette anni e manda in pensione gli OS obsoleti. Entro fine 2016 l’applicazione di messaggistica terminerà il supporto a Blackberry, Symbian sui telefonini Nokia, versioni datate (ed insicure) di Android e a Windows Phone 7.1.

Whatsapp dà l'addio ai vecchi OS come Blackberry e Symbian
Whatsapp dà l’addio ai vecchi OS come Blackberry e Symbian

Quando abbiamo lanciato WhatsApp nel 2009 – spiega una nota ufficiale in un post sul blog – l’uso da parte della gente dei dispositivi mobili era molto differente da oggi. L’App Store di Apple aveva solo pochi mesi di vita. Circa il 70% degli smartphone venduti al momento avevano sistemi operativi offerti da BlackBerry e Nokia. I sistemi operativi mobili offerti da Google, Apple e Microsoft – che rappresentano il 99,5% delle vendite di oggi – erano meno del 25% dei dispositivi mobili venduti al momento”.

In sette anni, il mercato smartphone è radicalmente evoluto: in tutto il 2015 sono stati venduti 1.43 miliardi di smartphone, secondo IDC, ma oggi Android detiene oltre l’80% del mercato, iOS è la seconda piattaforma del mercato con il 16,2%, e, a grande distanza, Windows è il terzo OS e Blackberry, sceso soto l’1%, sta abbandonando il suo OS per Android.

Dunque, non stupisce che entro la fine del 2016, Whatsapp terminerà il supporto ai sistemi operativi BlackBerry 10, Nokia S40, Nokia Symbian S60, Android 2.1 e Android 2.2 e a Windows Phone 7.1.

Se state utilizzando uno di questi dispositivi mobili interessati, si consiglia l’aggiornamento a una versione più recente di Android, iPhone, Windows Phone prima della fine del 2016 per continuare ad utilizzare WhatsApp”.

In una fase di rallentamento e saturazione del mercato smartphone, è un suggerimento che può trainare le vendite di nuovi modelli.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore