WhatsApp e Facebook, verso una maggiore integrazione

AziendeMarketingSocial media
WhatsApp e Facebook, verso una maggiore integrazione
2 1 Non ci sono commenti

La maggiore integrazione procede a piccoli passi. Si parte dall’accesso unificato, con il login su Whatsapp via Facebook

Fin dall’acquisizione di Whatsapp, Facebook ha messo le mani avanti, per evitare la fuga degli utenti del popolare servizio di messaggistica istantanea. Ma ora, passo a passo, progressivamente, WhatsApp e Facebook procedono verso una maggiore integrazione. E si parte dall’accesso unificato, con il login su Whatsapp via Facebook. Manca però ancora il timbro dell’ufficialità.

L’integrazione fra Facebook (1,35 miliardi di utenti attivi) e WhatsApp (700 milioni certificati poche settimane fa) emerge da un sotto-dominio del sito ufficiale del programma di messaggistica, alpha.whatsapp.com, dove spicca un link che permette l’accesso al servizio sfruttando il proprio account sul social network. La  scritta Log in via Facebook mette alla parola Facebook un link che rimanda al social network e ad una richiesta di autorizzazioni da parte di WhatsApp SSO.Dove la sigla SSO dovrebbe significare “Single Sign On” (autenticazione unica), la procedura di accesso per consentire a un utente un’unica verifica per entrare in diversi siti e usare differenti servizi.

WhatsApp e Facebook, verso una maggiore integrazione
WhatsApp e Facebook, verso una maggiore integrazione

Whatsapp segue le orme di migliaia di portali e siti in tutto il mondo, dunque non farà niente di nuovo: il Ceo di Facebook Mark Zuckerberg ha già smentito più volte ipotesi di fusione.

Invece Whatsapp, acquisito da Facebook per 22 miliardi di dollari (oltre i 19 annunciati inizialmente), ha aperto alle chiamate vocali, già attivate per alcuni utenti. La piattaforma di messaggistica sta testando la funzione con un numero ristretto di utenti, in vista del debutto ufficiale.

A fine gennaio Whatsapp è sbarcato anche su Pc: non con un servizio  indipendente dallo smartphone, ma in modo tale da permettere agli utenti di comunicare anche da desktop.

Forte di 700 milioni di foto e 100 milioni di video condivisi al mese, Whatsapp ha generato appena 10.2 milioni di dollari di fatturato l’anno  scorso.

Sei un esperto di Facebook? Misurati con un Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore