Wikipedia contro i big della ricerca online

Management

Google e Yahoo dovranno in futuro competere contro un search engine open
source

Già preannunciato nei mesi scorsi, prende forma il motore di ricerca collaborativo e open source che andrà a sfidare Google e Yahoo. Wikia (il braccio commerciale dell’enciclopedia libera Wikipedia) punta al 5% del mercato della ricerca in Rete. Il fondatore di Wikia, Jimmy Wales, ha definito Google e Yahoo delle “scatole nere” che non pubblicano una graduatoria dei risultati delle ricerche. Tra gli investitori di Wikia c’è Amazon. Wikiseek.com è il primo passo in questa direzione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore