Wiko Highway Star 4G vs Asus Zenfone 2 ZE551ML. Sfida interessante in Dual Sim

MobilitySmartphone
0 0 Non ci sono commenti

Confronto originale tra due smartphone Android Dual Sim: Wiko Highway Star 4G e Asus Zenfone 2 ZE551ML con Cpu Intel Atom. Prezzo equivalente intorno ai 330 euro

In questo contributo vogliamo proporre un interessante confronto tra due smartphone, di indubbia qualità, proposti nella fascia media di prezzo, da due vendor differenti – che non possono essere definiti leader di mercato, ma sono ugualmente riconosciuti anche per le interpretazioni originali del prodotto smartphone, che si riflettono su alcune scelte di prodotto. I modelli che prendiamo in esame per il confronto sono i Wiko Highway Star 4GAsus Zenfone 2 ZE551 ML, entrambi equipaggiati con il sistema operativo Android, entrambi con un prezzo che ruota intorno a 300/350 euro, entrambi un po’ fuori dal coro perché proposti con connettività 4G e Dual Sim, quest’ultima una caratteristica quasi irrinunciabile su alcuni mercati dell’est, e invece relativamente poco richiesta qui da noi.

Specifiche tecniche a confronto

Prima di un’analisi e di un giudizio di utilizzo sul campo tentiamo un confronto relativamente alle caratteristiche tecniche. Highway Star 4G si presenta con un display Amoled da 5 pollici di diagonale, con risoluzione 1280×720 pixel e una densità di pixel da 294 ppi, gioca differentemente le proprie carte Asus Zenfone 2 ZE551 ML proponendo un pannello da 5,5 pollici con risoluzione 1920×1080 IPS LCD con densità ben superiore (403 ppi). La protezione è affidata per entrambi i display al vetro Corning Gorilla Glass 3. Nonostante la differenza di densità l’esperienza non risulterà differente a tal punto da ritenere questo un criterio valido per la scelta.

Asus Zenfone 2 ZE551ML
Asus Zenfone 2 ZE551ML Dual Sim

Può esserlo di più invece la disponibilità immediata di Android 5.0, che si trova preinstallato sul modello Asus Zenfone 2, e invece non è disponibile al download per Wiko. Highway dispone di 2 Gbyte di RAM e 16 Gbyte di storage, con lo spazio espandibile. E il processore che muove tutto è un MediaTek Cortex A-53 con 8 core a 1,5 GHz, rispetto all’originale soluzione Intel Atom Z3580 che si esprime sfruttando anche 4 Gbyte di RAM ed è il meglio della proposta Zenfone 2 la cui memoria da 32 Gbyte può essere espansa ulteriormente con le schedine.

Dal punto di vista della dotazione hardware non c’è confronto tra i due modelli, a favore di Asus. All’esame passa anche il comparto fotocamera: entrambi i modelli sfruttano un sensore da 13 Megapixel, e da 5 Megapixel per la fotocamera frontale, ma Asus propone il sistema di illuminazione dual led, con apertura F2 dell’ottica mentre Wiko ha un apparato di gestione della luminosità di scena di valore leggermente inferiore. La superiorità Asus si manifesta anche nel comparto della connettività con Wifi di classe ac che manca a Wiko, così come manca a Wiko, tra i sensori, il giroscopio.

Entrambi i modelli offrono la possibilità di ascoltare la radio in FM, senza sprecare banda. Per quanto riguarda la batteria è più capiente quella del modello Asus da 3000 mAh rispetto a 2450 mAh di Wiko Highway.

Il form factor può fare la differenza

A guardare le specifiche tecniche verrebbe quasi da pensare che un vero confronto non sia proponibile. Non è così. E non è così perché a nostro avviso Wiko ha studiato molto meglio la propria proposta per quanto riguarda il form factor. Anche se si volessero fare le proporzioni considerando il display più piccolo – rinunciando all’accesso interno – peso e spessore di HighWay Star sono molto più contenuti (50 grammi in meno, e spessore quasi dimezzato), rispetto alla proposta Asus che preso da solo resta uno smartphone dal design discreto, ma confrontato con questo di Wiko si rivela ingombrante.

HighwayStar 4G Dual SIM
HighwayStar 4G Dual SIM

C’è comunque una differenza rilevante, ed è che Asus Zenfone 2 permette l’utilizzo con entrambe le Sim senza rinunciare all’espansione di memoria, cui è dedicato internamente un comparto separato. Invece con Wiko se si usano due SIM si rinuncia all’introduzione della schedina microSD. E’ un’altra conferma della bontà della soluzione Asus quando ci si limita a integrazione e struttura hardware e di componenti, però nel design Zenfone 2 esce sconfitto dal confronto anche per la scelta dei materiali, il guscio di plastica di Zenfone 2 con finitura simil alluminio non è il massimo. Asus poteva però fare ancora meglio scegliendo o di lasciare anche la batteria intercambiabile, oppure di completare l’ottimo lavoro hardware preferendo un formfactor unibody, senza tutta questa plastica, che alla fine svilisce un pochino i contenuti.

Zenfone 2 VS HighWay Star 4G
Zenfone 2 VS HighWay Star 4G

Un peccato invece per nulla veniale nella proposta Asus è stato aver lasciato i tasti di comando serigrafati sullo chassis e non retroilluminati, invece che integrati nel software e digitali: davvero incomprensibile in uno smartphone di questo livello.

Wiko per quanto riguarda l’utilizzo in Dual Sim prevede per ogni task la possibilità di utilizzare una sola SIM (e ospita una nano e una micro Sim), lascia all’utente la possibilità di scegliere quale per Chiamate vocali, Videochiamata, Messaggi e Connessione Dati, oppure di chiedere sempre ogni volta quale delle due deve essere utilizzata. Asus a nostro avviso sbaglia la scelta e nel suo device potrete utilizzare solo due microSIM, inoltre prevede la possibilità di utilizzare i dati solo con la SIM inserita nel comparto SIM 1.

Il nostro giudizio

Ci sarebbe piaciuto trovare tutte le caratteristiche di forma e soluzioni di gestione SIM di Wiko nello smartphone con le caratteristiche hardware di Asus Zenfone 2 che certamente è più potente. I benchmark Antutu premiano decisamente la configurazione hardware di Zenfone 2 (44433 contro 29595), con un punteggio elevato, che si paga con la durata della batteria non da record, ma da giornata intera sì. La differenza della Cpu Intel si fa sentire però nelle operazioni in virgola mobile, mentre risulta equivalente alla voce Integer con la proposta 8 Core di Wiko.

Zenfone 2 V HighWay Star 4G. Differenza di spessore sensibile
Zenfone 2 V HighWay Star 4G. Differenza di spessore sensibile

Zenfone prende il volo invece nella gestione della grafica 3D, le prestazioni sono inferiori per la soluzione Wiko. Il display di Asus è migliore, ma non per quanto riguarda la luminosità, più brillante nella proposta Wiko e con una taratura più bilanciata sui toni freddi. Leggermente meglio di Wiko è invece la fotocamera di Asus Zenfone 2.

Dopo circa una settimana di uso in parallelo pensiamo che i due smartphone siano pensati per un pubblico sostanzialmente diverso. Chi cerca una proposta potente farà bene a scegliere Asus Zenfone 5 e la proposta Intel (con Lollipop), scelta praticamente doverosa se amate giocare con lo smartphone. Invece per un utilizzo all-purpose, e per un po’ di eleganza in più Wiko Highway Star 4G è migliore. E secondo noi lo è anche nella proposta di gestione dual SIM.

Nella valutazione delle personalizzazioni dell’interfaccia software entrambi gli smartphone sono maturi, Zenfone 2 con il sistema di controllo posteriore offre qualcosa in più, ma per esempio a noi è piaciuto molto anche il sistema di controllo immediato per la disposizione delle app con la semplice strisciata sul display offerto da Wiko. Nel complesso ci sembra che siano valide le soluzioni di entrambe le proposte. Mentre Asus propone strumenti software più articolati, declinati anche con app dedicate.

Wiko Highway Star 4G e Asus Zenfone 2 costano circa 330 euro, e su Amazon.it addirittura i due smartphone si possono trovare a prezzo del tutto equivalente. A ciascuno il suo.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore