WiMax 2, la vendetta di Intel

MarketingMobilityNetworkWlan

WiMax 2 dovrebbe essere retro-compatibile con il WiMax tradizionale e potrebbe raggiungere achieve picchi di velocità fino a 300 Mbps. Nella partita Intel si è unita a Samsung e Zte

Mentre il mondo si interroga sul “flop” del WiMax (la banda larga senza fili che avrebbe dovuto azzerare il Digital Divide anche in Italia), Intel si unisce a WiMax 2: Samsung, Motorola, Alverion, Sequans, Beceem, ZTE e GCT stanno sviluppando un sistema per sostituire il WiMax, che non sta decollando, a causa della forte concorrenza di Lte nel 4G, nonostante gli alti costi delle gare WiMax.

WiMax 2 dovrebbe essere retro-compatibile con il WiMax tradizionale e potrebbe raggiungere achieve picchi di velocità fino a 300 Mbps. Intel ha suggerito che lo  standard potrebbe aiutare la transizione dal WiMax quando la piattaforma di banda larga wireless inizierà a sentire il “peso” dell’aumento di traffico dati nell’era degli smartphone sempre connessi e di iPad.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore