WiMax ecco le regole per le licenze

Network

Il ministero delle Comunicazioni ha reso note le regole per l’assegnazione
delle frequenze.

Il WiMax è pronto a uscire dalla fase di sperimentazione e a diventare una formidabile soluzione per rendere raggiungibili dalla banda larga anche piccoli comuni e aree del territorio non coperte dalla banda larga. Le frequenze verranno assegnate attraverso aste per lotti con possibilità di rilanci. I ” pacchtti” saranno composti su base geografica. I diritti avranno una durata di quindici anni e ci saranno un terzo delle assegnazioni riservate a nuovi soggetti non proprietari di reti a banda larga.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore