WiMax, l’asta è da 135 milioni di euro

MobilityNetworkWlan

Finita l’asta dei record, ora si procede all’assegnazione di tutte le licenze

L’asta WiMax si è conclusa dopo nove giorni di rilanci. L’asta si è chiusa alla quota record di 135 milioni di euro, che ha polverizzato i 125 milioni di euro totalizzati dall’asta francese.

Regina della gara per la banda larga senza fili è stata Ariadsl, vittoriosa nelle macroregioni dell’area due (Valle d’Aosta-Piemonte-Liguria-Toscana), area quattro (Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise) e in Sicilia.

eVia (gruppo Retelit) si è aggiudicata l’area due, e Telecom l’area quattro. AFT Linkem e a Tourist Ferry Boat, oltre ad Ariadsl, hanno espugnato la Sicilia.

Le licenze sarde vanno a Telecom, Ariadsl e AFT

I dettagli verranno forniti oggi dal Ministero delle Comunicazioni in conferenza stampa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore