Wind vende la rete?

Aziende

Naguib Sawiris potrebbe cedere la rete di ripetitori per circa 2 miliardi di
dollari

Nei mesi scorsi si era vociferato di un interesse di Naguib Sawiris, proprietario di Wind, per Tiscali. Oggi, invece che di acquisizioni, si parla di cessioni. Wind potrebbe dismettere la rete di 10mila ripetitori per circa 2 miliardi di dollari. Il terzo operatore di telefonia mobile in Italia potrebbe quindi mettere in vendita la rete per tagliare l’indebitamento. Ma osservatori fanno notare che cessioni simili in un mercato così competitivo possono essere rischiose, perché indeboliscono. L’indiscrezione è stata riportata da Bloomberg, secondo cui Wind avrebbe già preso contatti con banche d’investimento, in cerca di un adviser. Dopo la cessione di Fastweb agli elvetici di Swisscom e l’ingresso della spagnola Telefonica in Telecom Italia, il risiko delle Tlc potrebbe colpire anche l’egiziana Wind (già ex Enel).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore