Windows 10 Creators Update è in download (non ufficiale)

Sistemi OperativiWorkspace
Windows 10 Creators Update è in download (non ufficiale)

Per scaricare la build 15063 di Windows 10 Creators Update (non ancora quella ufficiale), è sufficiente avviare l’aggiornamento attraverso Windows 10 Update Assistant, cliccare sull’eseguibile e seguire le istruzioni

Windows 10 Creators Update era atteso l’11 aprile – sebbene la data non fosse stata confermata ufficialmente -, tuttavia l’aggiornamento può essere forzato subito, attraverso Windows 10 Update Assistant, l’assistente aggiornamento di Windows 10. Si tratta di un mini programma targato Microsoft dedicato agli update diretti all’ultima versione del sistema operativo senza l’obbligo di passare per Windows Update.

Windows 10 Creators Update è in download (non ufficiale)
Windows 10 Creators Update è in download (non ufficiale)

Ora tramite Windows 10 Update Assistant, è in download la build 15063, identificata come RTM, cioè quella che verrà distribuita pubblicamente ed è stata già rilasciata agli insider.

Per scaricare la build 15063 di Windows 10 Creators Update (non ancora quella ufficiale), è sufficiente avviare l’aggiornamento attraverso Windows 10 Update Assistant, cliccare sull’eseguibile e seguire le istruzioni in video. Dopo il download di circa 3 GB di file, sarà avviata l’installazione, al termine della quale sarà richiesto il riavvio del Pc.

Il punto di forza di Creators Update saranno le simulazioni 3D: permette ai dispositivi mobili di effettuare la scansione di oggetti da tutti i lati, cosicché possano ruotare di 360 gradi in una foto. Il popolare software di presentazioni PowerPoint consente anche grafici tridimensionali, mentre la nuova applicazione Paint 3D permette l’editing con simulazioni 3D.
Al centro della nuova visione di Microsoft è la mixed reality, un futuristico combinato di ologrammi, mondi virtuali ed emoji tri-dimensionali.

A inizio febbraio Windows 10 ha guadagnato un quarto del mercato OS globale: detiene il 25.3% di market share, secondo i nuovi dati di Netmarketsharedi Net Applications. Windows 7 ha perso l’1.14% a quota 47.2%, mentre Windows 10 è salito dello 0.94% al 25.3%. Windows 8.x rimane stabile all’8.52% (-0.04%).

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore