Windows 7 gira su nove Pc aziendali su dieci, ma dovrà vedersela con Xp e 2000

Workspace

Secondo Softchoice, l’88% dei computer corporate negli Usa può migrare a Windows 7: ma sul 93% gira ancora Xp, sul 4% Windows 2000 e appena il 3% era passato a Vista. L’obsolescenza dei sistemi operativi è un freno?

Windows 7 è in grado di salire su nove Pc aziendali su dieci negli Usa, ma non è detto che si tratti di una storia a lieto fine per Microsoft. Perché in questi numeri ci sono dei sottintesi, da non trascurare. Innanzitutto l’obsolescenza dei sistemi operativi in ambiente enterprise.

Sul 93% gira ancora Xp, sul 4% Windows 2000 e apena il 3% era passato a Vista.

Secondo Softchoice , l’88% dei computer corporate negli Usa può migrare a Windows 7 (il 65% può far guirare Aero, contro il 6% di quando uscì Vista), ma non sarà un upgrade facile da Vista a Seven, bensì da Xp o addirittura da Windows 2000 a Windows 7.

Inoltre la ricerca non parla della compatibilità software e dei device. Per Windows 7 (prossimo al debutto consumer del 22 ottobre ), farsi strada in azienda non sarà proprio una poasseggiata.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore