Windows 7 in Europa con Internet Explorer e Ballot Screen

Sistemi OperativiWorkspace

Ancora nulla di definitivo, ma Microsoft si fa avanti con la proposta per l’Europa di un Windows 7 senza menomazioni che propone al primo accesso a Internet la scelta del browser

Tra due giorni Windows 7

si può scaricare via Msdn e TechNet, e intanto arriva la proposta di Microsoft alla Commissione Europea per risolvere il problema Internet Explorer su Windows 7. Per non menomare il proprio sistema operativo, con un disservizio anche per gli utenti, Microsoft propone all’Europa non Windows 7 E, ma Windows 7 identico alla versione che sarà in commercio per il resto del mondo semplicemente con un Ballot Screen, in pratica una finestra Web che alla prima connessione offre la scelta di un browser alternativo a IE.

Il Ballot Screen non si avvierà per chi, avrà provveduto all’installazione e all’utilizzo di un altro browser precedentemente al primo collegamento, e arriverà invece via Windows Update anche per Windows Xp e Vista. In questo modo è vero che tutti gli utenti si troveranno preinstallato di default Internet Explorer, ed è vero che solo una loro scelta (e installazione supplementare) potrà portarli verso un altro browser, ma è anche vero che non avranno alcun problema nei servizi di update.

Si attende il parere definitivo della Commissione, ma se da un lato si ha la sensazione che Microsoft con questa mossa abbia ribaltato il problema del browser sull’Europa, è pure vero che la questione di Internet Explorer 8 potrebbe finire con il diventare una pura questione, come si dice, di lana caprina.

Di’ la tua nel Blog Vista dall’Alto: Windows 7 senza le E

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore