Windows 7 Sp1 è sulla rampa di lancio

ManagementMarketingSistemi OperativiWorkspace

Gli OEM ricevono le copie di Windows 7 Sp1. Cosa c’è di nuovo nel primo Service Pack per Windows 7

Gli OEM stanno già ricevendo copie di Windows 7 Sp1. Lo riportano le pagine in russo di TechNet. Il primo Service pack di Seven è una collezione di patch e integra il client Remote Desktop ridisegnato per RemoteFX. Si tratta essenzialmente di aggiornamenti minori, già rilasciati via Windows Update.

Tuttavia per gli utenti enterprise ci sono alcune piccole novità: in tema di grafica 3D, ma soprattutto RemoteFX. La piattaforma consentirà agli amministratori di sistema di migliorare la qualità e le performance della grafica 3D sui sistemi remoti e le workstation virtualizzate.

Inoltre Microsoft sta progettando di rilasciare un memory management system ottimizzato per l’adozione server, detto Dynamic Memory. Invece, lato server, il service pack per Windows Server 2008 R2 dovrebbe includere due nuove opzioni per la virtualizzazione (Microsoft RemoteFX e Dynamic Memory).

Windows 7 è in crescita del 13%: è oggi circa su un computer su 5. Le quote di mercato di 7, Vista e Xp rispettivamente di 20,87%, 12,11% (in calo del 5%) e 56,72% (in calo del 10%). Mac Os X, Apple iOS e Linux sono rispettivamente  al 5,02%, 1,69% e 0,96% (fonte: Net Applications).

Windows 7 Sp1 agli Oem
Windows 7 Sp1 agli Oem
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore