Windows 7, tutti ne parlano

Sistemi OperativiWorkspace

Dopo l’intervento dell’autorevole società di analisi Gartner sul collasso di Windows, tornano le speculazioni a favore di un nuovo sistema operativo di Microsoft prima del 2010

Microsoft teme il fantasma di Windows Me? L’autorevole società di analisi Gartner ha parlato del collasso di Windows , resuscitando lo spettro di un flop clamoroso del colosso di Redmond: Windows Me. La petizione per salvare Xp non ha avuto l’esito sperato, tuttavia l a scelta da parte di Microsoft di allungare la vita a Xp sui laptop low-cost dimostra che un “problema Vista”, dovuto al suo peso,c’è.

Windows 7 scommetterà invece sulla modularità e su una maggiore flessibilità, mentre Vista è stato definito da Gartner monolitico e in collasso sotto il suo peso.

Sia BetaNews che Mary Jo Foley osservano che l e rinnovate speculazioni sul rilascio di Windows 7, anticipato rispetto al 2010 (deadline invece indicata da Microsoft), riflettono le speranze dei venditori di hardware di avere un nuovo sistema operativo per fine 2009, in tempo per lo shopping natalizio.

Microsoft però con le date e le promesse su Vista, ha già pagato per le sue gaffes, creando troppe aspettative; inoltre dopo Vista, sarebbe meglio un upgrade minore, seguendo il ciclo del major/minor release. Ma il momento della verità su Windows 7 sarà solo a ottobre alla Professional Developer Conference (Pdc) di Microsoft.

Dì la tua in Vista dall’alto : Windows 7, in 10 punti la lista dei desideri

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore